stella alle olive olive bread star
Scroll down for English

Teoricamente le feste dovrebbero essere seguite da un periodo di dieta e depurazione. Niente di più inattuale considerando i miei ultimi giorni. Saranno le tante torte che ormai mi capita di confezionare, saranno gli obbligatori assaggi e la curiosità per i nuovi abbinamenti, saranno le solite mille ragioni (scuse, per meglio dire) che giustificano un pasto particolarmente ricco; ma ogni tentativo di dieta mi vede convinto la mattina, vacillante il pomeriggio e colpevole la sera. E proprio in tema, questa stella alle olive non è certamente dietetica ma straordinariamente soffice e fragrante. Accompagnata da un po’ di salsa ai peperoni, poi, è davvero sublime. La dieta? Ma non si comincia sempre di lunedì?

La Ricetta: Stella alle olive

Ingredienti:

Per il primo impasto:

  • 300 gr di farina manitoba
  • un cubetto di lievito di birra
  • 170 gr di acqua tiepida
  • un cucchiaino di zucchero di canna

Per il secondo impasto:

  • 200 gr di farina manitoba
  • 80 gr di olio di semi
  • 2 cucchiaini di amido di mais sciolti in 4 cucchiai d’acqua
  • 2 cucchiaini di sale fino.
  • 50 gr di acqua tiepida

Per il ripieno:

  • 100 gr di olive verdi denocciolate
  • un cucchiaio d’olio
  • un cucchiaino di sale
  • un cucchiaio di capperi
  • maggiorana
  • timo
  • la scorza di mezzo limone

Per servire:

  • un peperone rosso arrostito e spellato
  • un peperone giallo arrostito e spellato
  • uno spicchio d’aglio
  • olio
  • sale e pepe

Preparate il primo impasto: sciogliete il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida e fate riposare per 5 minuti. Unitelo alla farina setacciata e mescolate fino ad ottenere un panetto liscio. Mettete l’impasto in un contenitore, coprite con un canovaccio e lasciate lievitare 40 minuti in un luogo caldo.

Preparate il secondo impasto: riprendete l’impasto ponetelo sul piano, o nell’impastatrice, allargatelo e unite al centro la farina setacciata, l’amido di mais sciolto nell’acqua, l’olio, l’acqua e il sale impastando energicamente fino ad ottenere una palla soda ed elastica. Lasciate lievitare di nuovo per 40 minuti.

Preparate il ripieno: frullate le olive con l’olio, il sale, i capperi dissalati, un pizzico di maggiorana e di timo e la scorza di limone fino ad ottenere un composto cremoso.

Prendete l’impasto e dividetelo in 5 parti uguali (foto 1), stendete ognuna fino a formare un disco del diametro di circa 25 cm e alto 5 mm; ponete il primo disco sulla base di uno stampo da 28 cm coperto di carta da forno, e con l’aiuto di un cucchiaio spalmateci sopra un po’ di crema di olive lasciando 1 cm dai bordi (foto 2), coprite delicatamente con un altro disco e sigillate i bordi, continuando fino ad esaurire i dischi e terminando con un disco di pasta. A questo punto dividete la circonferenza in 4 parti (lasciateli unite al centro aiutandovi con uno stampino rotondo), dividete ogni parte a metà, e di nuovo a metà (foto 3). A questo punto afferrate delicatamente ogni parte e ruotatela su se stessa (foto 4).  Fate cuocere in forno statico preriscaldato per circa 25/30 minuti a 180°.

Accompagnate la stella con una crema al peperone ottenuta frullando i peperoni separatamente con l’aglio, un cucchiaio d’olio, sale e pepe.

stella alle olive olive bread star tutorial

In theory, a period of diet and depuration should follow holiday overeating. Nothing more theoretical than this, as my last days show. It must be for the many cakes I am preparing, the related tastings, the curiosity for new combinations or for other thousands reasons (excuses, to be precise) that  high calorie recipes are still part of my daily habits. Every diet I successfully plan in the morning wavers in the afternoon and tragically dies in the night. And, right on the topic, this olive bread star is not exactly dietetic, but it is incredibly soft and fragrant. With some bell pepper sauce on the side it is really delicious. The diet? Doesn’t it always start tomorrow?

The Recipe: Olive bread star

Ingredients:

For the first dough:

  • 300 g strong flour
  • 1 cube fresh active yeast
  • 170 g lukewarm water
  • 1 teaspoon brown sugar

 For the second doug:

  • 200 g strong flour
  • 80 g seed oil
  • 2 teaspoons cornstarch dissolved in 4 tablespoons water 
  • 2 teaspoons salt
  • 50 g lukewarm water

For the filling:

  • 100 g pitted green olives
  • 1 tablespoon oil
  • 1 teaspoon salt
  • 1 tablespoon capers
  • marjoram
  • thyme
  • 1/2 lemon zest

For the sauce on the side:

  • 1 peeled roasted red bell pepper 
  • 1 peeled roasted yellow bell pepper
  • 1 clove of garlic
  • oil
  • salt and black pepper

Prepare the first dough: dissolve active yeast and sugar in lukewarm water and let stand for 5 minutes. Add it to sifted flour and blend until you get a smooth dough. Place the dough in a bowl, cover it with a cloth and let rise for 40 minutes in a warm place. 

Prepare the second dough: get the dough and place it on a pastry board or in a stand mixer. Stretch the dough and place on its center sifted flour, dissolved starch, oil, water and salt. Knead the dough vigorously until it feels compact and elastic. Let rise again for 40 minutes. 

Prepare the filling: blend in a mixer olives, oil, salt, rinsed capers, a pinch of marjoram, thyme and lemon zest until you get a creamy mixture.

Get the dough, divide it in 5 equal parts (picture 1), stretch each one to get a 25 cm diameter and a 5 mm thick disk; cover a 28 cm springform pan with parchment paper and place the dough on it. Use a tablespoon to spread a layer of olive sauce on it, leaving one cm from the side(picture 2). Cover gently with another disk and pinch the sides closed. Keep until you run out of disk doughs and make sure you finish with one dough disk on top. Now divide the circumference in 4 parts (place a round mold on the center to leave it intact). Divide each part in half and then again, to get 16 slices(picture 3). Now twist each slice completely to get a plait texture (picture 4). Bake in pre-heated conventional oven at 180° for about 25/30 minutes.

Serve the bread star with a pepper sauce made by blending each color of bell pepper separately, with garlic, oil, salt and black pepper.