lasagne zucca nocciole porri vegan  Carissimi affezionati di Vegandare, siete sopravvissuti alla prima tranche delle feste invernali? Agli sguardi preoccupati di parenti poco convinti della vostra scelta, oppure alle richieste incessanti di chi ha mille curiosità e poca dimestichezza nell’usare internet? Spero di sì. Avendo latitato a Natale, subissato dagli impegni, cerco di farmi perdonare con questa proposta per il primo dell’anno. Le lasagne sono un classico delle tavole italiane delle feste, e questa versione con zucca mantovana porri e nocciole è davvero ricca e sontuosa. La naturale cremosità della zucca, poi, crea uno squisito  contrasto con la pungente dolcezza dei porri e la croccantezza delle nocciole. Insomma, dovete provarla. Sia questa ricetta che quella del castagnaccio morbido con salsa al cioccolato fondente (foto nel post) potete trovarle sul primo numero di Vegan Italy, un mensile di qualità pieno di fantastiche ricette e curiosità. Che altro dire? Ah sì, buon 2016! : )

La ricetta: Lasagne alla zucca con porri e nocciole

per 6-8 persone

Ingredienti:

per la pasta:

  • 200 g di farina 0
  • 200 g di farina di semola
  • 300 g di acqua
  • 1 cucchiaio di semi di lino
  • 1 bustina di zafferano
  • sale

per la farcia:

  • 1 kg di zucca di chioggia o mantovana sbucciata
  • 1 kg di porri
  • un pizzico di rosmarino tritato
  • 1/2 cucchiaino di pimento tritato
  • 1 pizzico di pepe verde macinato
  • 50 g di nocciole
  • 4 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale

per la salsa béchamel:

  • 1 l di latte di soia non zuccherato
  • 80 g di olio extravergine di oliva
  • 100 g di farina 0
  • sale

Preparate la pasta: mettere l’acqua e i semi di lino in un pentolino e portate ad ebollizione a fuoco dolce. Fate sobbollire per circa 5 minuti o finché il liquido non sembri, alla vista e al tatto, piuttosto viscoso. Togliete dal fuoco, filtrate e unite lo zafferano mescolando accuratamente. Lasciate intiepidire. Setacciate le farine e una presa di sale e disponetele a fontana, versate al centro il liquido ottenuto e impastate energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Copritelo con un telo e fatelo riposare per mezzora.

Preparate la salsa béchamel: versate in una pentola l’olio e fatelo scaldare leggermente a fuoco dolce. Aggiungete la farina setacciata e mescolate energicamente con la frusta fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungete a filo il latte di soia bollente sempre mescolando e continuate fino portare ad ebollizione. Fate sobbollire fino ad ottenere una consistenza cremosa ma sempre piuttosto liquida. Regolate di sale e pepe. Lasciate intiepidire.

Preparate la farcia: fate rosolare in una larga padella l’aglio nell’olio per un paio di minuti. Aggiungete i porri e la zucca tagliati a cubi, aggiungete il rosmarino,salate, pepate e fate saltare le verdure per 5 minuti a fuoco medio. Aggiungere due mestoli di acqua bollente, abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere finché le verdure non risulteranno morbide ma sode. Prelevate 1/3 delle verdure e il sugo di cottura e frullatele insieme al pimento. Aggiungete la verdura frullata alla béchamel preparata in precedenza ed mescolate accuratamente.

Stendete la pasta ad uno spessore di 2 mm e ricavatene tanti rettangoli che serviranno a comporre gli strati. Versate un mestolo di salsa béchamel alle verdure sul fondo di una pirofila, spalmate bene e adagiate uno strato di pasta. Versate sopra lo strato due mestoli di salsa, parte delle verdure, e una spolverata di nocciole tritate. Continuate ad alternare gli strati finendo con uno strato che coprirete interamente con la salsa e le ultime nocciole tritate.

Cuocete nel forno preriscaldato statico a 200° per 25/30 minuti.

Vegan_Italy_blog